Pasqua 2020 - Minimals

10 Aprile 2020

Ciao, ci auguriamo che tu, familiari e collaboratori stiate tutti bene

Lo confessiamo, scriviamo solo oggi queste parole perché siamo rimasti a guardare.

Fortunatamente noi di Minimals abbiamo potuto continuare a lavorare da casa ma non nascondiamo che, come per tutti, il momento è critico. Speriamo che la situazione torni quanto prima alla normalità, ma sappiamo bene che qualcosa abbiamo lasciato per strada ed uno sforzo in più andrà fatto per riprendere il giusto ritmo. Parliamo di clienti, commesse, fatturato e serenità. Noi vogliamo guardare avanti, e da imprenditori riflettiamo ogni giorno per cercare di prevedere cosa verrà dopo, e forse non tutto sarà così negativo.

La spesa a casa potrebbe essere definitivamente sdoganata. Ci si arriva un po’ tardi e forse anche impreparati, ma l’occasione è ghiotta soprattutto per i piccoli alimentari che hanno l’opportunità di riportarsi in vantaggio su quella fidelizzazione del cliente che la GDO ha rubato.

Il settore del turismo, già compromesso da settimane, vedrà un drastico calo, tanto che si parla di solo Turismo di Prossimità. Effettivamente chi rinuncerà alle vacanze magari si godrà una cena in più al ristorante, uno sfizio o chissà quale spesa che aveva rimandato.

Qualcuno ne approfitterà per sistemare casa, qualcuno per rifare il giardino, qualcuno finalmente per mettere l’aria condizionata.

I luoghi generalmente affollati paradossalmente si potranno godere meglio se la loro affluenza dovrà essere regolata. Sembrerà allora essenziale poter vendere online i propri ticket d’ingresso.

È l’occasione d’oro per occupare lo spazio di un tempo che non esisteva. Quello delle prime ore del mattino di un pendolare in smart working. Prima leggeva sul treno o wazzappava sulla metro. Ora magari segue lezioni private. È una ricetta letta con più attenzione o un prodotto scelto leggendo tutti gli ingredienti.

Lo ammettiamo, la televisione la guardiamo di più rispetto a prima, ed essendo del mestiere abbiamo notato che anche le grandi aziende che possono permettersi spot sui canali nazionali hanno impiegato un po’ di tempo per metabolizzare la situazione ed aggiornare il proprio messaggio per non farlo apparire fuori luogo. Non è facile stravolgere le proprie dinamiche di vendita, per molti è diventato l’arma in più, per altri addirittura vitale.

L’arrivo dell’estate proverà a farci lasciare alle spalle tutto questo, anche se la paura durerà più del virus stesso, perché il punto zero non potrà mai essere certificato. E allora il passaggio dalla vecchia normalità alla nuova normalità dovrà avvenire volenti o nolenti.

Tutto quello che non potremo fare fuori casa diventerà catalizzatore di desideri per il dopo.

Buona Pasqua (dal Latino pascha “passaggio”)
e buona fortuna.

Emanuele, Stefano
e tutto il team Minimals.

error: Il contenuto è protetto