SEO, SEA, SEM… What?

In questo articolo parliamo di

quelli che sono gli acronimi più “potenti” in ambito di Digital Marketing.

I 3 alleati che possono far decollare il tuo business.
Vediamo insieme come…

 

articolo numero
10

SEO, SEA e SEM

Giuro, non è uno scioglilingua e nemmeno un rompicapo (forse 😅 )!

Partiamo dal principio…
Caro lettore, se stai leggendo queste righe gli argomenti che stiamo per trattare molto probabilmente non ti sono nuovi oppure, magari, ne hai sentito parlare durante qualche briefing, skype call o webinar.

Tra i 3 acronimi suppongo che (oggi) il più inflazionato sia “SEO” (Search Engine Optimization), ovvero quell’ampia sfera che racchiude le varie tecniche e dinamiche che permettono ad un sito web di posizionarsi tra i migliori risultati nelle pagine di ricerca — in modo organico.

Dopo SEO c’è fuor di dubbio “SEM“(Search Engine Marketing), la pratica di digital marketing utilizzata per far crescere il traffico verso un sito web dai principali motori di ricerca.

E “SEA”… quanti di voi la nominano o ne hanno sentito parlare in fase strategica?
Confusione con SEM? Può essere!

SEA (Search Engine Advertising) si compone di tutte le attività volte alla promozione di un business mediante l’utilizzo di advertising online (ad es. Google Ads).

SEM= SEO+SEA

Ebbene sì, SEO e SEA fanno parte del macrosistema SEM.

È altrettanto vero che spesso le persone confondono SEO e SEM, ignorando addirittura SEA.

Nonostante il fine sia praticamente lo stesso (aumentare traffico verso il sito, promuovere un prodotto atterrando su una landing page o comunque acquisire visibilità), considerando che sono termini strettamente correlati al “search marketing“, il loro concept è al quanto differente.

Cambia la sostanza: l’attività di SEO consiste nell’aumento dei clic in modo organico (lavorando di parole chiavesearch intent etc.) mentre il SEA vive grazie all’advertising online.

A questo punto ti starai domandando…

È meglio fare attività di SEO o di SEA?

Nelle strategie di marketing delle aziende che vogliono crescere ed investire nel proprio progetto non è “ammesso” scegliere tra queste due parti integranti di SEM.
Affiancare due attività simili ma con meccanismi differenti consente di raggiungere la fetta più ampia possibile del proprio target di riferimento.

Ovviamente ogni business ha peculiarità, competitors, plus e pubblico differenti e, per tanto, le strategie di digital marketing da intraprendere sono diverse. Si può scegliere di fare advertising online senza fare SEO e viceversa; tutto dipende dagli obiettivi che si vogliono raggiungere ed il tempo che si ha a disposizione prima di vedere i risultati.

In conclusione…

Possiamo affermare che SEM coniuga perfettamente SEO e SEA: con le tecniche SEO si lavora per conquistare la prima pagina di Google senza investire in pubblicità; con il SEA si migliora la visibilità in tempi brevi (immediati oserei dire) grazie all’acquisto di parole chiave.

La SEO permette di ottenere e mantenere dei risultati nel medio – lungo periodo mentre il SEA offre un ROI immediato che terminerà non appena si concluderanno le campagne pubblicitarie.

 

 

Hai bisogno di aiuto per il tuo progetto?
Parlacene

Articoli
Privacy *
Marketing
error: Il contenuto è protetto