Dimmi che vendi senza dirmi che vendi: l’importanza delle recensioni

In questo articolo parliamo di

come fare buona impressione sui tuoi potenziali clienti.

Nel 2021 se non hai una buona brand reputation puoi anche evitare di investire in campagne pubblicitarie.

articolo numero
12

E-commerce, negozi fisici o marketplace: la stellina c’è sempre

In un periodo storico dove le modalità di fare business sono state stravolte e reinventate, diciamo pure digitalizzate, le recensioni hanno preso un ruolo a dir poco fondamentale.

L’aver aperto a tutti le porte del mercato online ha creato una concorrenza sempre più ampia ed agguerrita. A differenza di uno store fisico dove potresti essere l’unico rivenditore di un certo tipo di prodotto, nel variegato mondo del web basta un clic per trovare millemila competitors che propongono le stesse cose, magari a prezzi più competitivi o con promo accattivanti.

Come essere “il migliore”?

Non esiste una risposta univoca a questa domanda e, in un mondo dove sono i clic a farla da padrone, è veramente difficile essere riconosciuti come “the best”.

Voglio farti una domanda… Quando cerchi qualcosa online, qual è la discriminante che ti fa scegliere se acquistare da un venditore o da un altro?
Ok, la prima risposta a cui starai pensando è il prezzo. Ma, il passaggio successivo? Non verifichi l’affidabilità del sito o del venditore?
Secondo me sì (psss. ti do un suggerimento: se non lo fai, inizia a farlo!). Ecco svelata l’importanza delle stelline e delle recensioni dei clienti.

La brand reputation come arma per sbaragliare la concorrenza

La reputazione della marca rappresenta la web reputation inerente al nome di un brand, di un’azienda o di un prodotto, quindi quanto e come essi sono conosciuti ed apprezzati sul web.

Non dimentichiamo che i consumatori sono il veicolo più importante e credibile, attraverso il quale è possibile influenzare le decisioni di acquisto di altri potenziali acquirenti (non a caso stiamo vivendo nell’era dell’influencer marketing e del caso “Chiara Ferragni”).

Stelline, tag, commenti, follower, condivisioni, collaborazioni con influencer (senza ovviamente dimenticare tutto ciò che sta dietro alle strategie del web marketing) sono il fiore all’occhiello di un’attenta e vincente digital strategy.

Hai bisogno di aiuto per il tuo progetto?
Parlacene

Articoli
Privacy *
Marketing
error: Il contenuto è protetto