Comunicare nella Fase due: How To?!

In questo articolo parliamo di

come comunicare al pubblico la tua riapertura.

Per alcuni il momento è “già” arrivato e per altri invece sta per arrivare. Non fatevi cogliere impreparati e non fatevi soffocare dai dubbi. Sicuramente non sarà facile ma bisogna ricominciare.

articolo numero
07

Fattore di forza N. 1: il pubblico sente la tua mancanza

In questi giorni di riflessioni e patemi in cui non potevi dispensare i tuoi servizi e prodotti, hai mai pensato al vuoto lasciato nella mani dei tuoi clienti?

Sicuramente la gelida sensazione di sentirsi mancare la terra sotto ai piedi l’hai provata tu in qualità di imprenditore, persona, genitore o capofamiglia. Adesso però non è più il momento di disperarsi ma quello di interagire con tutti coloro a cui il tuo business è mancato. Non dimenticare che i clienti sono persone e, come te, stanno vivendo alla giornata questo sfortunato periodo.

Comunica con loro, hai i mezzi a disposizione

Nessuna scusa. Se anche il Presidente del Consiglio utilizzava canali social come Facebook per le comunicazioni, perchè non dovresti farlo anche tu?!

Forse non tutti ci hanno riflettuto, noi un po’ per deformazione professionale: perchè Conte per trattare tematiche così importanti trasmetteva in diretta Facebook? Probabilmente perchè, oltre alla televisione, è uno dei canali che permettono di raggiungere gran parte della popolazione.

Tu ed il tuo business non vorreste conquistare il maggior numero di (potenziali) clienti possibile?

Sito web, social e altri canali di Web Marketing

Hai un sito web? Una pagina Facebook? Un profilo Instagram? Un account su Linkedin?

Spero che la risposta sia ad almeno una di queste quattro domande, altrimenti corri subito ad aprire perlomeno una pagina social!

Supponiamo che tu abbia a disposizione una di queste quattro “bacchette magiche” e supponiamo che tu abbia seguito le best practices per mantenere vivo l’engagement in tutto questo periodo, allora non ti resta che continuare a nutrire l’interesse del tuo pubblico ed accompagnarlo sino alla riapertura.

… non l’hai fatto?! Allora è giunto il momento di porre rimedio.

Se non hai un sito web rappresentativo (discriminante fondamentale nel mondo digitale in cui viviamo), utilizza i canali social per le tue comunicazioni. Le persone che ti cercano hanno bisogno di trovare risposta alle loro domande e sopratutto, oggi più che mai, necessitano di certezze.

Mettiti a loro disposizione (anche se non è facile riuscire a gestire tutto) e cerca di prevenire possibili domande divulgando messaggi chiari e semplici. Questi sforzi saranno sicuramente ripagati.

 

 

Qualora volessi qualche consiglio o aiuto nella gestione delle tue comunicazioni il nostro team è a tua disposizione!

 

 

Hai bisogno di aiuto per il tuo progetto?
Parlacene

Articoli
Privacy *
Marketing
error: Il contenuto è protetto